dom 26 set | Palermo

FANTASMAGORIA

Installazione video di Virgilio Villoresi
Evento gratuito con ingresso contingentato
FANTASMAGORIA

Time & Location

26 set, 18:00
Palermo, Via Paolo Gili, 4, 90138 Palermo PA, Italia - Spazio Marceau

About The Event

invitato al Mercurio Festival da Omar Rashid ed Elio Germano.

Aperta dal 24 settembre al 2 ottobre dalle 18:00 alle 23:00.

Chiusura lunedì 27 e martedì 28. Ingresso gratuito contingentato.

SINOSSI

Virgilio Villoresi è uno che con le immagini ci parla e ci lavora. Appassionato di animazione a passo uno, tra le altre cose, abilissimo bricoleur di un’ arte onirica sospesa tra Praga e la swingin’ London più psichedelica, compone poemetti visivi di sorprendente efficacia. Come un antiquario d’altri tempi, Villoresi inizia a prendere in considerazione le cose e gli oggetti quando questi hanno dismesso il loro valore d’uso ordinario. Quando le cose cessano di funzionare, lui le rimette in piedi per farle diventare altre cose ancora. Cose mai viste.

Villoresi lavora come un alchimista con le immagini. Visionario di matrice fortemente analogica, compie sortilegi laici per evocare piccoli mondi incantati sospesi sul crinale della percezione.

In questi piccoli filmati, dolenti e arguti, eleganti e malinconici, vive infatti una percezione del mondo e della nostra partecipazione in esso assente in moltissimo del cinema italiano cosiddetto maggiore. Villoresi il cinema lo conosce bene, ma ci si muove dentro come se fosse capitato per caso ed è proprio questa la sua straordinaria forza: la capacità di lavorare al meglio su un sentimento di smarrimento e di sorpresa che diventa senza sforzo alcuno incanto e stupore. Le cose del mondo si rimettono in movimento come se le loro illustrazioni fossero state ritagliate da un catalogo delle merci universali.

Villoresi è il burattinaio che conosce il segreto per farle danzare (ancora).

BIO

Virgilio Villoresi vive e lavora a Milano. 

Cineasta d’origine toscana, definito un figlio della scuola di Meliès che “ha imparato la sintesi alchemica da Harry Smith, l’ontologia strutturale da Jonas Mekas, come fare arte da immondizia da Jack Smith, il rituale magico da Kenneth Anger”. Cresciuto tra danza classica, pianoforte e teatro d’avanguardia, dopo aver sperimentato live sia musicali che visivi inizia il suo percorso cinematografico nel 2005, con Frigidaire un cortometraggio prodotto con la tecnica del passo uno unito al collage. Da allora ha realizzato corti d’autore, spot e videoclip per artisti come Vinicio Capossela, John Mayer, Riva Starr, Blonde Redhead e realtà come RAI, Valentino, Smythson, Bulgari, Fendi, Moncler, Fornasetti, Emergency e ONU. I suoi spot e videoclip hanno vinto numerosi premi tra cui Cartoons on the bay (2013), NY film festival (2017), Amsterdam film festival (2017), nomination Young Director Award Cannes Lions (2014).

Nel 2016 il prestigioso Festival International d'animation d'Annecy gli dedica un intera retrospettiva.

Share This Event