mer 30 set | ZAC - Zisa Arti Contemporanee

ZERO. A/V SHOW

Il collettivo di media art con sede a Torino, esplora i confini dell'identità e della percezione in un mondo in cui i doppelgänger virtuali assumono una posizione onnicomprensiva. SPIME.IM intreccia racconti audiovisivi dalle trame eteree che danno forma ai nostri mondi.
La registrazione è stata chiusa
ZERO. A/V SHOW

Time & Location

30 set 2020, 22:30
ZAC - Zisa Arti Contemporanee , Via Paolo Gili, 4, 90138 Palermo PA, Italia

About The Event

Prima regionale.

ZERO è un'installazione A / V del collettivo di media art SPIME.IM. Dalle identità false a un flusso di immagini di coscienza di Google, dal bit allo spreco, dalle icone ai marchi, dalle ultime notizie al cavalcavia sulla terra fino alle immagini crude dei giorni nostri, Zero è un viaggio dimensionale attraverso lo spettro dell'umanità. Immagina il presente come un punto di non ritorno. La fine. Un viaggio instabile nella realtà attraverso una sequenza di immagini. I rifiuti sono il degrado della materia. In un'improvvisa deflagrazione, i pixel che compongono il nostro universo iniziano a sfaldarsi e mescolarsi tra loro. I confini diventano indistinguibili. Dal micro al macro, dalle abitudini umane ai percorsi delle stelle, ogni elemento di realtà che percepiamo viene sminuzzato e ogni piccola particella fa parte di una primordiale zuppa digitale. Alla fine tutto si comprime fino a trasformarsi in un nucleo luminoso ei nostri occhi saranno lanciati in un viaggio senza fine attraverso infinite dimensioni parallele. Un nuovo inizio. ZERO. ZERO a / v installation ZERO è il punto che stiamo tutti sperimentando ora, un punto di sconfinamento tra ciò che abbiamo creato e distrutto e ciò che faremo d'ora in poi. Questo tempo zero, un presente esteso, non è né il passato né il futuro, per definizione non ha una durata nota e un luogo conosciuto. Questa zona intermedia dipende dalla distanza da te, più è lontana, più dura e quindi non c'è simultaneità assoluta.

NON C'È MODO PER ACCORCIARE QUESTO PRESENTE ESTESO E ORA SIAMO FORZATI AD AFFRONTARLO. ZERO È COME STIAMO VIVENDO QUESTO PRESENTE ESTESO, QUESTA GRANDE SOSPENSIONE, CERCANDO DI CAPIRE COME RIAVVIARE E COME INIZIARE.

Bio

Spime.im è un collettivo artistico che ha lo scopo di indagare, attraverso progetti transmediali, le estetiche e i linguaggi derivati dall’affermarsi della realtà digitale.

Spime.im usa la tecnologia, l’arte tridimensionale e la musica elettronica per tessere esperienze audio- video immersive, che esplorano i confini dell’identità, della corporeità e della percezione, in un mondo in cui il doppelgänger virtuale assume una posizione sempre più intensa, protagonista e totalizzante.

Spime.im nasce come un gioco di parole tra il concetto teorizzato da Bruce Sterling, lo Spime per l’appunto, un oggetto che può essere rintracciato attraverso lo spazio e il tempo per tutta la durata della sua esistenza e la contrazione dell’inglese “I am”.

Se l’Essere è dunque l’Oggetto di questo intrecciarsi tra il reale e il virtuale, diviene dunque possibile creare nuovi immaginari che si traducono in ambienti immersivi e spazi di narrazione in cui artificiale e naturale, scienza e umanità, immaginazione e realtà si compenetrano, dando vita a nuovi confini da esplorare, per sperimentare la coscienza di sé e di ciò che pur essendo invisibile agli occhi ci circonda ed influenza.

La ricerca di Spime.im si basa su diverse tipologie di linguaggio ed esperienze in realtà aumentata, strutturate per diverse performance ed interventi site-specific.

Tickets
Prezzo
Quant.
Totale
  • Gratuito con prenotazione
    €0
    €0
    Sold out
Questo evento è sold out

Share This Event